Professioneturismo

Vai ai contenuti

Terre dei Vichinghi

Viaggio di gruppo con accompagnatore dall'Italia




Durata: 8 giorni 7 notti in crociera
Partenza: dal 19 al 26 luglio 2019
Guide: accompagnatore dall'Italia
Pasti: pensione completa
Volo: passaggio aereo in classe turistica da Bologna
Danimarca, Norvegia e Svezia
con Costa Favolosa
Erano pirati spietati, saccheggiavano villaggi e soggiogavano interi popoli.  Eppure, quando si parla dei Vichinghi si pensa solo alla bellezza delle loro terre d’origine. Eccole, immerse nella nitida luce del Nord, con i fiordi maestosi, i villaggi colorati, le città ordinate piene di vita e di gente pacifica e ospitale. Le isole incappucciate da una vegetazione alpina. Sembra di vivere in una saga, ma non è altro che la vostra crociera.



minimo 20 partecipanti
In cabina doppia
- CAT. Iterna IC  € 1.590,00
- CAT. Esterna EC  € 1.730,00
- CAT. Balcone BC  € 1.890,0
Terzo letto e singola su richiesta

ISCRIZIONI ENTRO IL 30 APRILE
VERSANDO ACCONTO DI € 500.00  –  SALDO ENTRO IL 19 GIUGNO
 
DOCUMENTO PER INGRESSO: CARTA D'IDENTITA' O PASSAPORTO VALIDO ALMENO 6 MESI DALLA DATA DI RIENTRO

üTrasferimento in a/r con bus privato Rimini - Bologna
üVolo speciale  a/r in classe turistica
üTasse aeroportuali e portuali
üTrasferimenti da/per l’aeroporto di Rostok a Warnemunde
üAssistenza di accompagnatore dall'Italia
üSistemazione in cabina prescelta
üTrattamento di pensione completa a bordo, serate di gala, spettacoli al teatro e animazioni
üAssicurazione medico bagaglio
üCena di Gala del Comandante

x Pasti non indicati in programma
x Quote servizio a bordo (obbligatorie € 70,00) e bevande
x Assicurazione annullamento facoltativa pari al 6% del costo del viaggio
x Tutto quanto non dato per incluso alla voce “la quota comprende”.
 
1° GIORNO - 19 luglio BOLOGNA -  ROSTOK - WARNEMUNDE
Ritrovo dei Sig.ri partecipanti nel luogo ed all’orario convenuto e partenza con bus gt alla volta dell’aeroporto di Bologna. Disbrigo formalità di imbarco e partenza con volo speciale per Rostok Arrivo e trasferimento al porto per l'imbarco. La nave salpa alle ore 19h00. Pasti e pernottamento a bordo della Costa Favolosa.
 
2° GIORNO - 20 luglio IN NAVIGAZIONE
Pensione completa a bordo. Giornata dedicate alle attività di bordo che offrono gli animatori.

3° GIORNO - 21 luglio COPENHAGEN (Danimarca)
Arrivo alle ore 08h30. Pensione completa a bordo. Partenza alle ore 17h30
Escursione consigliata IL MEGLIO DI COPENHAGEN
Questa escursione ci porta a scoprire la storia dei luoghi classici di Copenaghen, simboli della città famosi in tutto il mondo. Cosa vediamo Statua della Sirenetta Municipio, Borsa, castello di Amalienborg e statua di re Federico V Castello di Christiansborg, isola del potere Cosa facciamo Raggiungiamo Copenaghen, incantevole capitale del regno più antico del mondo in cui storia, tradizione e vita moderna si intrecciano con la magia delle fiabe. Prima tappa: la famosissima Sirenetta di Hans Christian Andersen. Seduta su uno scoglio nel porto dal 1913, accoglie e ispira viaggiatori da ogni parte del mondo con la sua storia di amore e di sacrificio. Ma non ci sono solo favole, nella sua vita: verniciata tutta di rosa, decapitata due volte, privata di un braccio, quasi fatta esplodere e infine trasportata fino in Cina per l'Expo di Shanghai, la dolce Sirenetta ne ha viste di tutti i colori! Proseguiamo con una visita al Municipio, la Borsa e il castello di Amalienborg: sorvegliato da soldati con indosso i tradizionali cappelli in pelle di orso, è costituito da quattro palazzi identici e ospita la statua di re Federico V, in posa come un imperatore romano, considerata uno dei monumenti equestri più importanti del mondo. Il nostro tour continua con il castello di Christiansborg, situato sull'isolotto di Slotholmen. L'isola è anche soprannominata l'isola del potere perché è la sede delle più importanti istituzioni danesi

4° GIORNO - 22 luglio HELLESYLT - GEIRANGER (Norvegia)
Arrivo a Hellesylt alle ore 08h00 e partenza alle ore 09h00. Arrivo alle ore 11h00 e partenza alle ore 18h00 a Geiranger.
Escursione consigliata DA HELLESYLT  A GEIRANGER CON VISTE MOZZAFIATO
Un tour panoramico che ci porta dalle splendide cascate di Hellesylt fino al fiordo di Geiranger, sito UNESCO, attraverso numerosi paesini, fiumi e laghi immersi nella natura più incontaminata, Cosa vediamo  Cascate di Hellesylt Contee di Moere og Romsdal e Sogn og Fjordane e Stryn Fiume Stryn e Hjelle Antica strada montana di Strynefjellsvegen e ponte Jolbrua Lago Djupvatn, punto panoramico del monte Dalsnibba e vista mozzafiato su tutto il fiordo di Geiranger Gola del Flydal Cosa facciamo La nostra escursione inizia con una vista delle cascate del villaggio di Hellesylt, che si gettano direttamente nel fiordo. Proseguiamo tra le contee di Moere og Romsdal e Sogn og Fjordane e dopo 45 minuti raggiungiamo il lago più profondo d'Europa: l’Hornindalsvanet (514 m). La nostra prossima tappa è il famoso e magnifico Nordfjord, che costeggiamo fino a Stryn. Qui facciamo una sosta e ci godiamo un po' di tempo libero. Proseguiamo quindi lungo il fiume Stryn, famoso per la pesca del salmone, e oltrepassiamo l'omonimo lago: eccoci a Hjelle. Seguiamo le numerose curve dell'antica strada montana Gamle Strynefjellsvegenfino al ponte Jolbrua e lungo il fiume di origine glaciale Stryn, protetto dalla legge dal 1993 per la continuazione del programma sulle risorse naturali. Un po' di storia: ultimata nel 1894, Gamle Strynefjellsvegen è un capolavoro di ingegneria e un pezzo della storia naturalistica norvegese, dato che è stata l'unico collegamento tra Skjåk e Stryn durante gran parte dello scorso secolo. Oggi è una strada turistica nazionale. Il viaggio continua alla volta di Djupvasshyttafino al punto panoramico del Dalsnibba, 1500 metri sul livello del mare, che ci regala una vista da togliere il fiato: ghiacciai, montagne coperte di neve, laghi e lontano, in fondo al Geirangerfjord, la nostra nave. Dopo aver posato i nostri occhi su uno dei paesaggi naturali più magnifici in Europa, ci mettiamo sulla via del ritorno e raggiungiamo il Lago Djupvatn. La nostra ultima sosta sarà a Flydal Gorge, prima di raggiungere la nave a Geiranger. Il tour prevede alcuni tratti a piedi. I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo. Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato. Per ragioni di sicurezza, qualora la strada per il Monte Dalsnibba sia chiusa oppure coperta di neve, verrà suggerito un punto panoramico alternativo a seconda delle condizioni climatiche. Il rientro in nave sarà effettuato presso la località di Geiranger.

5° GIORNO - 23 luglio BERGEN (Norvegia)
Arrivo alle ore 08h00. Pensione completa a bordo. Partenza alle ore 18h00.
Escursione consigliata PANORAMICA DI BERGEN E CASA DI EDVARD GRIEG
Un eccezionale tour alla scoperta di Bergen, per ammirare l'antico quartiere anseatico di Bryggen, dove si respira ancora l'atmosfera di un passato fatto di commerci e tradizioni marinare, e la casa del famoso compositore Edvard Grieg, altra celebre attrazione di questa splendida città. Cosa vediamo King Haakon's Hall, torre Rosenkrantz, quartiere di Bryggen Periferia di Bergen Troldhaugen (casa di E. Grieg) e Sala dei concerti Troldsalen con ascolto di alcuni brani (1273) di re Magnus il Legislatore e la fortezza del 1520 di Jørgen Hansson. Diverse scale a chiocciola, superando corridoi e posti di guardia, conducono in cima, da dove si gode una bella vista del porto. Nei pressi abbiamo la possibilità di ammirare anche gli edifici del vecchio quartiere di Bryggen (il cui nome significa "banchina"), costruito intorno all'anno 1350 dalla Lega Anseatica. È il quartiere più suggestivo di Bergen e si estende sulla riva orientale del porto di Vågen, con lunghe file parallele di colorati edifici (spesso pendenti) dal tetto spiovente, costruiti con assi di legno grezzo e con fondamenta di legno o di pietre accatastate. Un tempo questi edifici fungevano da uffici commerciali, abitazioni e magazzini e ospitavano i mercanti tedeschi della Lega Anseatica che avevano il monopolio commerciale con la Norvegia. Oggi il quartiere di Bryggen è inserito nella lista dei Patrimoni dell'umanità dell'Unesco e ospita negozi, ristoranti, caffè e botteghe di artigiani. Ci spostiamo quindi verso la periferia di Bergen, circondata dalle montagne e dove si trovano le vecchie abitazioni dotate di giardini ancora in ottimo stato. Dopo una breve passeggiata all'aria aperta, arriviamo a Troldhaugen (il cui nome significa "collina dei troll"), situata sulle sponde del lago Nordås e famosa perché vi si trova la casa, oggi museo, del famoso compositore norvegese Edvard Grieg, che qui visse per 22 anni e in cui compose molte delle sue opere più famose. A Troldhaugen visitiamo la Troldsalen, una sala per concerti di musica da camera inaugurata nel 1985 che può ospitare fino a 200 persone e all'interno della quale abbiamo la possibilità di ascoltare alcuni brani di Edvard Grieg suonati da un pianista norvegese. Subito dopo il concerto, visitiamo la casa dell'artista prima di fare ritorno alla nave. I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.

6° GIORNO - 24 luglio STAVANGER (Norvegia)
Arrivo alle ore 08h00. Pensione completa a bordo. Partenza alle ore 17h00.
Escursione consigliata STAVANGER E DINTORNI
Descrizione Un assaggio della storia della città di Stavanger, per secoli uno dei capisaldi della storia marittima norvegese: dai tempi in cui i re vichinghi si davano battaglia sullo Hafrsfjord fino alle moderne navi cisterna, passando per l'epoca delle "vele bianche" e delle navi a vapore. Non perdere questa occasione di visitare la città e scoprire le sue molteplici sfaccettature.
Cosa vediamo Ullandhaug Campagna di Jæren Monti Ryfylke Sverd i fjell (le "spade nella roccia") Cattedrale di Stavanger Stavenger vecchia Cosa facciamo Lasciamo il molo in pullman attraversando un rigoglioso paesaggio agricolo fino ad arrivare a Ullandhaug, area celebre per le ricostruzioni delle fattorie risalenti all'età del ferro. Ullandhaug gode anche di una vista mozzafiato sullo Hafrsfjorddove, nell'anno 872, il re vichingo Harald il Chiaro sconfisse gli ultimi principi locali e unificò i 29 piccoli reami sotto un'unica corona, fondando il Regno di Norvegia. A est si estende invece la fertile campagna di Jæren, con i monti Ryfylkesullo sfondo. Ci rechiamo quindi nella periferia di Stavanger per ammirare lo Sverd i fjell (le "spade nella roccia"), affascinante monumento commemorativo opera dello scultore Fritz Røed. Il monumento raffigura tre spade alte 10 metri che intendono commemorare la storica battaglia di Hafrsfjord. La spada più grande rappresenta il vittorioso Harald, mentre le più piccole simboleggiano i re vinti. Il monumento vuole anche simboleggiare la pace, visto che le spade sono infisse nella solida roccia, dalla quale non dovranno essere mai rimosse. A questo punto, attraversiamo i quartieri vecchi e nuovi di Stavanger e ammiriamo l'interno della Cattedrale, eretta attorno all'anno 1125 dal Vescovo Reinald di Winchwester con l'aiuto di artigiani britannici. Di tutte le chiese norvegesi costruite nel corso del Medioevo, la Cattedrale di Stavanger è l'unica che ancora conserva le sue caratteristiche originali. Prima di fare ritorno alla nave ci concediamo una passeggiata nella "Stavanger vecchia", caratterizzata da stretti vicoli costeggiati da pittoresche case in legno, risalenti al XVIII e XIX, secolo, un tempo residenza di marinai, artigiani e uomini d'affari. Questa particolarissima area, situata a pochi minuti a piedi dal molo, è oggi al centro del progetto di riabilitazione più ambizioso della città. I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo. In caso di celebrazioni religiose, la visita alla Cattedrale sarà effettuata solo esternamente

7° GIORNO - 25 luglio GOTEBORG (Svezia)
Arrivo alle ore 10h00. Pensione completa a bordo. Partenza alle ore 17h00.
Escursione consigliata PANORAMICA DI GOTEBORG  EHANGA
Affascinante tour attraverso la splendida città di Göteborg, alla scoperta dei luoghi più cari ai suoi numerosi turisti e ai suoi cittadini. Ne esploriamo il centro e conosciamo più da vicino tre dei suoi quartieri storici più caratteristici, scoprendo l'evoluzione che ha caratterizzato l'epoca post-industriale. Cosa vediamo Göteborg Piazza Gustav Adolf Teatro dell'Opera Centro culturale Klippan Majorna e Masthugget Götaplatsen, scultura di Poseidone e Avenyn Svenska Mässan Liseberg Ullevi Stadion Masthuggskyrkan Haga. Cosa facciamo Questa piacevole uscita panoramica ci conduce attraverso i principali punti di interesse della città di Göteborg, seconda città più popolosa della Svezia, e prevede anche del tempo libero per proseguire la visita in tutta libertà. Il primo luogo sicuramente degno di nota toccato dal percorso è rappresentato da Piazza Gustav Adolf, una delle principali della città, intitolata al celebre re e grande condottiero seicentesco svedese, nonché padre fondatore di Göteborg. Dirigendoci verso il fiume restiamo incantati alla vista del maestoso edificio postmoderno del Teatro dell'Opera, splendidamente affacciato sull'acqua, e poi proseguiamo in direzione ovest lungo la zona del porto, il più grande del Nord Europa. Successivamente raggiungiamo una zona residenziale poco distante dal centro cittadino; presso il centro culturale Klippan scopriamo la storia di Majorna e Masthugget, tipici quartieri operai, storicamente abitati da lavoratori del settore industriale e portuale, caratterizzati tra l'altro da abitazioni di particolare architettura. Rientrando verso il centro, ci imbattiamo in un'altra celebre piazza, Götaplatsen, inaugurata nel 1923 in occasione di una fiera mondiale dell'industria per celebrare il trecentesimo anniversario della fondazione della città. Götaplatsen rappresenta il centro culturale della città, con l'Auditorium, il Museo dell'Arte, il Teatro e la Biblioteca municipali a farle da contorno. Al centro ammiriamo la maestosa scultura in bronzo del Poseidone, realizzata dal celebre Carl Milles, uno dei simboli della città. Ci allontaniamo nuovamente dal centro, questa volta per esplorare il quartiere fieristico, dove vediamo, tra gli altri, il centro fiere e convegni Svenska Mässan, il gigantesco parco divertimenti Liseberg, ricco di emozionanti attrazioni per ogni età e visitato ogni anno da circa 3 milioni di persone. A breve distanza, costeggiamo anche l'Ullevi Stadion, dove si svolgono le gare casalinghe della celebre e titolata squadra locale, l'IFK Goteborg. L'itinerario prosegue con un'interessante visita a Masthuggskyrkan. La chiesa, costruita nel 1914 in stile romantico svedese, è uno dei simboli della città e una popolare attrazione turistica, anche grazie alle splendide vedute panoramiche che la sua posizione offre. Conclusa la visita alla chiesa, proseguiamo verso il quartiere di Haga, rinomato per le pittoresche casette in legno, l'atmosfera ottocentesca e i tanti caffè. Al termine della nostra visita ad Haga, abbiamo del tempo libero a disposizione prima di fare ritorno alla nave. I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.

8° GIORNO - 26 luglio WARNEMUNDE- BOLOGNA
Arrivo alle ore 08h00 e trasferimento all'aeroporto per il rientro in a Bologna. Arrivo in Italia e trasferimento in bus verso i luoghi di provenienza.
Torna ai contenuti